Il Torrione

Il torrione o Porta Rondella segna l’ingresso sud del castello; sobrio ed elegante nella sua forma semicircolare è l’elemento caratterizzante del paese.
Esso è in mattoni e cromaticamente concorda alla perfezione con gli edifici che lo affiancano. Fu costruito all’inizio del 1500, sembra fra il 1526 e il 1529, in sostituzione di una prreesistente porta che chiudeva più ad est la cinta muraria.

In origine, infatti, si entrava al borgo tramite un’apertura a pieno sesto, oggi completamente murata, della quale è stato risparmiato ed è ben visibile l’arco in pietra sulla cui sommità è incastonata una formella che riporta la scritta “ FIRMI-PETRIOLUM” sopra due stemmi affiancati. Sotto a questi si legge la data 1529; essa potrebbe non indicare l’anno di costruzione della struttura difensiva, ma quello del ritorno del castello sotto il dominio di Fermo.

Chiesa dei SS. Martino e Marco

Chiesa ricostruita all’inizio del XVI secolo ed ultimata nel 1512. Da un inventario del 1684 sappiamo che a tale data, la chiesa aveva assunto il titolo di Prepositura dei Santi Martino e Marco.

Chiesa della Madonna delle Grazie

Situata lungo la strada che da Petriolo porta a Mogliano, conserva al suo interno un affresco rappresentante la Madonna col Bambino, ritenuto nel corso secoli miracoloso.

Chiesa della Madonna della Misericordia

Edificata nel 1496 e ampliata nella seconda metà del XVIII secolo su progetto di Pietro Augustoni.

Chiesa di Santa Maria del Soccorso

In origine si chiamava chiesa di Santa Maria e San Basso, perché frutto dell’unione di due antiche chiese.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Petriolo dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali